30 dicembre 2018

Presents for Christmas...


Nel pacchetto nascoste eran… piccole golosità decorate per Natale.
Trovo che sia bello accompagnare i regali, o regalare proprio, delle cose fatte in casa. Mi da un senso di cose buone, calore… un significato un po’ speciale per i regali natalizi. La casa nella preparazione è profumata, calda e in fermento, in cucina non so più dove sistemare le cose, la stanchezza un pochino si fa sentire tra una corsa e l’altra, ma che soddisfazione… ovviamente chi risente di più di questo periodo è il mio caro blog che attende periodo di calma per potermi mettere davanti al pc per scrivere in tranquillità… anche se non si è mai completamente tranquilli… Tornando ai miei omaggi golosi questo anno ho preparato biscotti alla panna, al cacao, i classici gingerbread, poi mi son lanciata in meringhe classiche e aromatizzate al tè matcha, e dulcis in fundo cioccolatini fondenti ripieni con crema di marroni. Il tutto, quando si può, si decora con temi natalizi, con glassa di zucchero o cioccolato anche bianco. Questo assortimento può essere usato anche come segnaposto per cene e pranzi, segnaposti commestibili…
Un piccolo omaggio è stato poi lasciato sul tavolo insieme a un bicchiere di latte il 24 sera… si sa mai Winking smile…   

Biscotti alla panna

Ingredienti
  • 250 g di farina tipo 1
  • 50 g di fecola di patate
  • 80 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 ml di panna fresca
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci (facoltativo)
  • Aroma a piacere

  • Setaccio la farina con la fecola e il lievito (se lo uso), aggiungo lo zucchero e il burro freddo tagliato a pezzetti. Volendo si può usare la planetaria. Lavoro fino ad ottenere un impasto sabbioso (la sablé), unisco l’uovo intero e la panna fresca versandola a filo, e impasto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formo un panetto un po’ schiacciato e faccio riposare la pasta avvolta nella pellicola per un’ora in frigorifero. Trascorso questo tempo infarino un piano di lavoro e stendo l’impasto a uno spessore di 10mm, poi taglio con le formine da biscotto. Sistemo i biscotti su teglia ricoperta di carta forno e cuocio per circa 20 minuti a 180° C. quando pronti sforno e lascio raffreddare prima di decorare.


    Meringhe classiche e al tè matcha


    Ingredienti
    • 100 gr di albumi
    • 200 gr di zucchero
    • 1 cucchiaino di succo di limone
    • 1 cucchiaino di tè matcha in polvere
    Importante, basilare, per fare una buona meringa, questa volta io faccio la meringa svizzera, è pesare gli albumi in modo da usare la giusta quantità di zucchero, ossia esattamente il doppio del peso degli albumi. Per fare la meringa svizzera metto gli albumi in una ciotola a bagnomaria con metà dose di zucchero, porto alla temperatura di 55°-60° C sempre mescolando con una frusta. Una volta raggiunta la temperatura trasferisco il tutto in planetaria e inizio a montare, aggiungo il succo di limone, e poi poco alla volta il restante zucchero, proseguo a montare fino al raffreddamento del composto e finché non ottengo un composto denso liscio e lucido. Divido la meringa in due parti e in una aggiungo delicatamente il tè matcha, mescolo per amalgamare bene il tutto. Trasferisco i due composti in due sac à poche e formo le meringhe, dando la forma che preferisco, su teglia ricoperta di carta forno. Inforno a 80-100° C per almeno 2 o 3 ore, e lascio lo sportello del forno leggermente aperto inserendo una presina o un cucchiaio di legno nella chiusura in alto dello sportello.




    Biscotti al cacao

    Ingredienti
    • 125 gr di burro
    • 125 gr di zucchero semolato
    • 1 uovo bio
    • 2 gr di sale
    • 200 gr di farina (io tipo 1)
    • 40 gr di cacao amaro in polvere
    • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
    In una planetaria col gancio, oppure a mano, impasto il burro precedentemente ammorbidito con lo zucchero e la vaniglia. Quando gli ingredienti sono ben amalgamati unisco l’uovo, quindi la farina, il cacao, il sale. Appena la farina è incorporata smetto di impastare, formo una palla con l’impasto, un po’ schiacciata, l’avvolgo nella pellicola e la ripongo in frigorifero a riposare per tre ore. Trascorso il tempo di riposo, prendo la frolla, la stendo su un piano di lavoro leggermente infarinato, dello spessore di circa 2-3 mm, taglio con le formine che preferisco, sistemo i biscotti su teglia rivestita con carta forno, cuocio in forno preriscaldato statico per 20 minuti a 175° C. Sforno, faccio raffreddare prima di decorare.



    Gingerbread

    Ingredienti
    • 300 gr di farina tipo 1
    • 3 cucchiaini di cannella
    • 1 pizzico di noce moscata grattugiata
    • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
    • 80 gr di burro freddo
    • 6 cucchiai di miele
    • 1 pizzico di sale
    • glassa di zucchero per decorare
    Faccio una frolla impastando prima le polveri con il burro e dopo, alla fine unisco il miele. Faccio riposare l'impasto in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi stendo la frolla dello spessore di 5 mm, coppo con le forme scelte. Cottura in forno preriscadato a 180° C per circa 10 minuti, o finché non saranno dorati. Faccio raffreddare prima di decorare con glassa di zucchero.



    Cioccolatini ripieni

    Ingredienti
    • 200 gr di cioccolato fondente
    • crema di marroni
    Ho temperato il cioccolato fondente per innesto, ossia ho sciolto 1/3 del totale a bagnomaria poi ho unito i 2/3 rimanenti e abbassato così la temperatura a 31° C. A questo punto colo il cioccolato negli stampini, dopo pochi minuti scolo l’eccesso e metto a raffreddare in frigorifero. Quando guscio ben freddo riempio con la crema di marroni e metto in freezer a congelare. Quando ben solido, verso altro cioccolato per chiudere i cioccolatini, tolgo eccesso e metto in frigorifero. Quando pronti tolgo delicatamente dallo stampo.



    Nessun commento:

    Posta un commento