mercoledì 10 febbraio 2016

Mousse ciocco-wasabi... senza uova...

Che dolce fare dopo una cena con la fondue savoyarde? Per di più quando si ha pochissimo tempo per preparare qualcosa? Inoltre deve rispettare la regola che bisognerebbe avere un crescendo... Ma dopo una fondue la questione diventa difficile.
Non voglio appesantire... Deve essere ricordato... Pensa, pensa, pensa...
Una mousse! Ovviamente una mousse au chocolate, ma senza uova così sarà sicuramente più leggera di una classica mousse. E' una preparazione veloce, necessita solo di tempo di riposo in frigorifero. Resto nel tema della cena... Ma non può certo essere una mousse semplice, anche se al cioccolato è sempre golosissima, così la rendo particolare con l'aggiunta del wasabi. Il wasabi ha un gusto particolarissimo, piccante, ma un piccante che non prende lingua o gola come il peperoncino, ma va a toccare più la pace alta, lo si sente nel naso e nella testa,  aiuta la digestione e ha proprietà antisettiche, ricca di vitamina C e potente antiossidante. Viene di solito usato il wasabi in accompagnamento a pesci crudi proprio per le sue proprietà antisettiche. Mi era capitato di assaggiare una mousse ciocco-wasabi, tempo fa, nel corso di una cena giapponese, e mi aveva piacevolmente colpito questo insolito sapore. Sicuramente la mousse giapponese era fatta con latte e panna vegetali, il gusto me lo ricordava, forse soia, ma il gusto pungente del wasabi la rendeva inusuale... piacevolmente inusuale. Certo è un gusto che deve piacere perché è alquanto particolare. Così colpita da quel sapore inaspettato ho iniziato a cercare delle ricette e a sperimentare. Il solo consiglio che posso sicuramente dare è che il wasabi va dosato poco per volta proprio perché non diventi predominante, troppo forte... poi molto va a gusto.

Ingredienti

  • 60 ml latte
  • 1 cucchiaino abbondante di polvere wasabi (si può usare anche quello già in pasta)
  • 200 ml di panna
  • 100 gr di cioccolato (io ho usato un extra fondente al 72%)
  • 1 pizzichino di sale
  • 3 gocce di estratto di vaniglia
  • facoltativo zucchero a velo

Ho spezzettato il cioccolato è fatto fondere a bagnomaria. Ho scaldato il latte con il wasabi è un pizzico di sale, pochissimo. In una ciotola ho montato la panna con la vaniglia. Ho unito il cioccolato sciolto con il latte caldo, fuori dal fuoco, e amalgamato bene. Ho infine versato la salsa di cioccolato nella panna montata, e con una spatola, con movimenti delicati dal basso verso l'alto, unisco i due composti. Verso nei bicchieri che userò per servire la mousse e metto a raffreddare in frigorifero fino al momento di servire. Decoro con dello zucchero a velo e porto in tavola.