giovedì 6 marzo 2014

Salmone con limone e semi di papavero e riso thai con pomodorini

Voglia di un piatto profumato e croccante, saporito ma soprattutto sano e completo e dietetico. Avevo una bella fetta di salmone, oggi inizio di temperature primaverili e quindi nessuna voglia di una zuppa, e nemmeno di accendere il forno solo per una fettina di pesce, ed ecco quindi l'idea di una nuova preparazione.
L'uso del riso thai o basmati come accompagnamento a me piace molto, sono risi molto aromatici e profumati che ben si adattano come contorno. L'ho "arricchito" con dei pomodorini e condito solo con olio extravergine d'oliva. Il limone ben si presta a "sgrassare" il gusto del salmone e ad alleggerirlo, mentre i semi di papavero danno una piacevole croccantezza. Il colore potrebbe sembrare bruciato, ma non lo è, sono i semi di papavero tostati in padella durante la cottura del pesce, quindi assolutamente commestibili. Unica pecca è che le fette di salmone sono un po' spesse e con questo tipo di cottura diventano un po' asciutte.

Ingredienti
  • Fetta di salmone fresco
  • Limone succo e buccia grattugiata
  • Semi di papavero
  • Riso thai
  • Pomodorini
  • Sale
  • Olio extravergine d'oliva
  • macinata di pepe (facoltativo)
Ho ricoperto il riso con acqua fredda e messo a bollire con un po' di sale. Quando cotto, ha assorbito tutta l'acqua di cottura, levo dal fuoco e condisco con olio extravergine di oliva. Aggiungo al riso i pomodorini tagliati, e mescolo bene.
Ho lavato e asciugato le fette di salmone, infarinate e ricoperte di semi di papavero.
Metto un filo di olio in una padella, grattugio la buccia di limone e scaldo, in questo modo sprigionerà bene tutto il suo aroma, aggiungo poi le fette di salmone, le scotto da entrambi i lati e bagno con il succo di limone. Quando il pesce è pronto (la carne si stacca bene da sola) aggiusto con sale e impiatto insieme al riso thai. Se lo si gradisce dò anche una macinata di pepe.