lunedì 27 gennaio 2014

La tentazione di Jansson

Ho visto questa ricetta sia durante il programma di Benedetta Parodi quando aveva come ospite l'attrice italo-svedese Euridice Axen, sia su un libro di Jamie Oliver, Le mie ricette da...
Mi ha subito incuriosito vedendo la potenzialità di un ottimo piatto unico. Ma rispetto alle preparazioni in cui usano filetti di aringa o alici, io ho usato il salmone affumicato. Il gusto risulterà sicuramente più delicato. La foto purtroppo non rende giustizia al piatto... sigh...



Ingredienti (per 4 persone circa)
  • 500 gr di patate sbucciate
  • 1-2 cipolla pelata e affettata finemente
  • 150 gr salmone affumicato o fresco e tagliato a fette sottili
  • 20 gr di burro più quello per ungere la teglia
  • 150 ml di panna fresca
  • 150 ml di latte
  • sale
  • pepe (nero)
  • pangrattato (facoltativo)
Ho scaldato ilforno a 200°.
Ho affettato con la mandolina le patate (in un'altra versione invece le ho grattugiate, va bene lo stesso dipende dai gusti, in questo caso le ho strizzate per far uscire l'acqua in eccesso).
In una padella ho fatto appassire la cipolla tagliata sottile.
Ho imburrato una teglia da forno e composto il primo strato di patate, poi cipolle, aggiustato di sale e pepe, e infine salmone, e ho continuato (come fosse una lasagna) fino a ultimare con uno strato di patate.
Per far fare una bella crosticina di può spolverizzare di pane grattato l'ultimo strato di patate (io non l'ho messo).
Ho versato il latte e la panna e messo in forno per circa 45 minuti a 200-220°.